Archeologia e Storia dell’arte romana in Sardegna

Introduzione allo studio

Simonetta Angiolillo
Edizioni CUEC
Cagliari
2008

La peculiarità della Sardegna romana, con gli stretti rapporti di carattere sia politico sia culturale che si intrecciano tra vecchi e nuovi governanti e popolazioni autoctone, tra Punici, Romani e Sardi, sono evidenti oltre che sul piano onomastico, linguistico, amministrativo, pure su quello religioso, culturale e artistico. E non solo durante la repubblica, ma anche nel corso dell’impero, quando d’altra parte tende ad affermarsi anche in questa provincia la cultura artistica egemone in tutto il Mediterraneo. Questo volume, curato dall’I.FO.L.D. in collaborazione con l’Università di Cagliari, Dipartimento di Scienze Archeologiche e Storico Artistiche, è stato pubblicato nell’ambito del programma Parnaso, Asse II Misura 2.4 del

image_pdfimage_print