Progettare lo sviluppo rurale – MASAINAS

SEDE E INDIRIZZO DEL CORSO: Masainas, sede G.A.L., Via Aldo Moro

DURATA: 190 ore (120 ore + 70 ore di attività di informazione e sensibilizzazione)

DATA DI AVVIO DEL CORSO: 16 Settembre 2019

TIPOLOGIA DESTINATARI: 
25 partecipanti residenti o domiciliati in Sardegna, di cui 15 disoccupati e 10 occupati, compresi i lavoratori autonomi e i titolari di impresa individuale senza dipendenti, in possesso di:
– Diploma di scuola secondaria superiore
– oppure licenza media con più un anno di esperienza lavorativa.

TITOLO CONSEGUITO 
Certificazione della Competenza dell’AdA/UC n. 641/17 – EQF 4 “Progettazione di attività di sviluppo agricolo locale” del Profilo di qualificazione n. 4 “Tecnico per la promozione della certificazione di prodotto/filiera (DOP/IGP/STG)” del RRPQ della Sardegna.

A Carbonia e Masainas i percorsi di accompagnamento e formazione per lo sviluppo rurale sostenibile promossi dall’agenzia formativa I.FO.L.D. e dal GAL Sulcis con il supporto tecnico della società Poliste.

SEDE FORMATIVA DEL CORSO
Masainas, Sede G.A.L. – Via Aldo Moro
DESTINATARI 25 partecipanti residenti o domiciliati in Sardegna, di cui 15 disoccupati e 10 occupati, compresi i lavoratori autonomi e i titolari di impresa individuale senza dipendenti, in possesso di:
– Diploma di scuola secondaria superiore
– oppure licenza media con più un anno di esperienza lavorativa.
DURATA IN ORE Il percorso formativo sarà di 120 ore + 70 ore di attività di informazione e sensibilizzazione
AREE DI SPECIALIZZAZIONE INTERESSATE NEL PROGETTO Agrifood, Turismo e Beni culturali e ambientali, Bioeconomia
METODOLOGIE DIDATTICHE Il percorso formativo sarà strutturato con una forte accentuazione sull’apprendimento attivo, in grado di tradursi in comportamenti osservabili e misurabili.
Si farà ricorso a metodologie didattiche attive e coinvolgenti, grazie alle quali i corsisti non acquisiranno passivamente le nozioni e le informazioni, ma avranno un ruolo propositivo nello sviluppo della conoscenza quale fattore centrale nella definizione della strategia competitiva e matureranno una consapevole assunzione di responsabilità nel proprio percorso di formazione. Sarà previsto inoltre l’intervento di testimoni privilegiati, ovvero delle persone che già lavorano nel settore di riferimento.
TITOLO CONSEGUITO Certificazione della Competenza dell’AdA/UC n. 641/17 – EQF 4 “Progettazione di attività di sviluppo agricolo locale” del Profilo di qualificazione n. 4 “Tecnico per la promozione della certificazione di prodotto/filiera (DOP/IGP/STG)” del RRPQ della Sardegna.
Il rilascio della Certificazione delle Competenze, secondo quanto previsto dalla normativa della Regione Autonoma della Sardegna, sarà subordinato alla frequenza di almeno l’80% delle 120 ore totali e al superamento dell’esame finale di Certificazione delle Competenze acquisite.
OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO Il percorso formativo proposto intende fornire ai partecipanti le competenze necessarie per poter progettare azioni di sviluppo del territorio rurale locale con il coinvolgimento dei soggetti pubblici e privati interessati, ai fini della implementazione e realizzazione della filiera certificata (DOP/IGP/STG). Il percorso è mirato a formare professionalità in grado di trasformare le idee in progetti concreti, in grado di rispondere tempestivamente ai bandi proposti dal GAL e a tutte le opportunità di finanziamento previste per il territorio che sappiano promuovere i prodotti locali.
Al termine del percorso formativo i partecipanti saranno in grado di:
– identificare ed interpretare bandi pubblici o privati, banche dati, normativa, modellistica per la redazione di progetti approfondendo vincoli ed opportunità degli stessi;
– identificare gli obiettivi delle azioni sulla base della analisi delle criticità e della quantità e tipologia delle risorse disponibili;
– promuovere azioni progettuali che valorizzino un sistema agricolo caratterizzato da un forte potenziale qualitativo delle produzioni (denominazione di origine) e da processi produttivi sostenibili (produzioni biologiche);
– redigere report progettuali tenendo conto del contesto di riferimento, degli attori operanti e delle aree prioritarie;
– scegliere strategie di azione sulla base delle priorità emerse dalle indicazioni dei partecipanti al progetto;
– animare il territorio rurale gestendo azioni di focus group, incontri, seminari, allo scopo di far emergere potenzialità, modelli, eccellenze e criticità;
– curare il monitoraggio delle singole fasi progettuali applicando strumenti e tecniche idonei allo scopo;
– interagire con le reti di partenariati locali per dare maggiore incisività alle azioni progettuali;
– valutare progetti sia sul piano economico finanziario, strutturale, organizzativo e gestionale sia investimenti per l’ottenimento di certificazioni DOP/IGP/STG.

Informazioni:

Per ulteriori informazioni consultare la pagina www.chipartecipaconta.eu
– inviare una mail all’indirizzo rurale3a@chipartecipaconta.eu
– o telefonare ai seguenti numeri:
070/532368 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 09:00 alle ore 13:00);
0781/697025 (dal lunedì al venerdì dalle ore: 9:00 alle ore 17:00)
391/3798329




Accogliere la comunità – MASAINAS

SEDE DEL CORSO: Masainas

DURATA: 310 ore (280 ore + 30 ore di attività di informazione e sensibilizzazione)

DATA DI AVVIO DEL CORSO: 24 Giugno 2019

TIPOLOGIA DESTINATARI: 
Residenti o domiciliati in Sardegna di cui almeno il 60% donne. 15 partecipanti in possesso almeno di licenza media di cui 5 disoccupati e 10 occupati compresi i lavoratori autonomi e i titolari di impresa individuale senza dipendenti.

TITOLO CONSEGUITO 
Certificazione delle Competenze delle AdA dell’intero Profilo n. 56226 “Operatore di Fattoria Sociale” (RRPQ della Regione Sardegna), costituito da:
– AdA/UC n. 9999423/1038 – EQF 3 “Progettazione di attività di fattoria sociale in imprese agricole/ittiche ai sensi della L.R.11/2015 e ss.mm.ii. e sue direttive di attuazione”
– AdA/UC n. 9999424/1039 – EQF 3 “Gestione e valutazione del progetto di fattoria sociale in imprese agricole/ittiche ai sensi della L.R.11/2015 e ss.mm.ii. e sue direttive di attuazione”
Certificazione delle Competenze dell’AdA/UC n. 9999111/726 – EQF 4 “Supporto all’organizzazione e realizzazione delle attività ludico ricreative” relativa al Profilo n. 56112 “Operatore dei servizi all’infanzia (con funzioni non educative)”.

A Carbonia e Masainas i percorsi di accompagnamento e formazione per lo sviluppo rurale sostenibile promossi dall’agenzia formativa I.FO.L.D. e dal GAL Sulcis con il supporto tecnico della società Poliste.

SEDE FORMATIVA DEL CORSO
Sede G.A.L. Masainas, Via Aldo Moro
DESTINATARI Residenti o domiciliati in Sardegna di cui almeno il 60% donne. 15 partecipanti in possesso almeno di licenza media di cui 5 disoccupati e 10 occupati compresi i lavoratori autonomi e i titolari di impresa individuale senza dipendenti.
DURATA IN ORE Il percorso formativo sarà di 310 ore complessive
AREE DI SPECIALIZZAZIONE INTERESSATE NEL PROGETTO Agrifood, Turismo e beni culturali e ambientali, Bioeconomia
METODOLOGIE DIDATTICHE Il percorso formativo sarà strutturato con una forte accentuazione sull’apprendimento attivo, in grado di tradursi in comportamenti osservabili e misurabili.
Si farà ricorso a metodologie didattiche attive e coinvolgenti, lezioni sul campo e visite guidate in strutture specializzate, grazie alle quali i corsisti non acquisiranno passivamente le nozioni e le informazioni, ma avranno un ruolo propositivo nello sviluppo della conoscenza quale fattore centrale nella definizione della strategia competitiva e matureranno una consapevole assunzione di responsabilità nel proprio percorso di formazione. Sarà previsto inoltre l’intervento di testimoni privilegiati, ovvero delle persone che hanno avuto successo nel settore coerente con le tematiche del corso.
TITOLO CONSEGUITO Certificazione delle Competenze delle AdA dell’intero Profilo n. 56226 “Operatore di Fattoria Sociale” (RRPQ della Regione Sardegna), costituito da:
– AdA/UC n. 9999423/1038 – EQF 3 “Progettazione di attività di fattoria sociale in imprese agricole/ittiche ai sensi della L.R.11/2015 e ss.mm.ii. e sue direttive di attuazione”
– AdA/UC n. 9999424/1039 – EQF 3 “Gestione e valutazione del progetto di fattoria sociale in imprese agricole/ittiche ai sensi della L.R.11/2015 e ss.mm.ii. e sue direttive di attuazione”
Certificazione delle Competenze dell’AdA/UC n. 9999111/726 – EQF 4 “Supporto all’organizzazione e realizzazione delle attività ludico ricreative” relativa al Profilo n. 56112 “Operatore dei servizi all’infanzia (con funzioni non educative)”.
Il rilascio della Certificazione delle Competenze, secondo quanto previsto dalla normativa della Regione Autonoma della Sardegna, sarà subordinato alla frequenza di almeno l’80% delle 280 ore totali e al superamento dell’esame finale di Certificazione delle Competenze acquisite.
OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO Il percorso formativo proposto intende fornire ai partecipanti le competenze per diversificare, con attività extra agricole, le produzioni aziendali tradizionali e per sviluppare servizi innovativi rivolti all’inclusione sociale con una specifica attenzione nei confronti dei servizi per l’infanzia. Al termine del percorso formativo i partecipanti saranno in grado di:
• analizzare il contesto di riferimento, identificare i possibili interlocutori e raccordarsi con gli stessi per l’attivazione di collaborazioni necessarie per la progettazione di servizi sociali;
• progettare il servizio di fattoria sociale sulla base del target, le caratteristiche dell’azienda e della domanda in rapporto di connessione e complementarietà con l’attività agricola;
• valutare la fattibilità del progetto in relazione ai servizi di utilità sociale erogabili in fattoria;
• accogliere e comunicare con i diversi target di utenza;
• gestire e valutare il progetto e la gestione dei servizi di fattoria sociale in interazione con le diverse tipologie di utenza utilizzando strumenti e metodologie adeguate alle caratteristiche dell’azienda;
• gestire l’attività di fattoria sociale assicurando il corretto equilibrio tra l’attività agricola principale e le attività multifunzionali nel rispetto dei requisiti di connessione e complementarietà;
• organizzare e gestire in sicurezza l’azienda e i fattori di produzione e i servizi da erogare applicando la normativa di riferimento;
• promuovere l’impresa e le sue attività utilizzando strumenti di marketing;
• operare e cooperare con efficacia alla realizzazione di interventi ludico-ricreativi per bambini, in piccoli e grandi gruppi tenendo conto di eventuali condizioni di diversità e interculturalità;
• organizzare gli spazi e gli strumenti per realizzare le attività ludico-ricreative in sicurezza;
• selezionare e predisporre gli strumenti per svolgere l’attività ludico-ricreativa in sicurezza;
• selezionare informazioni relative ai bisogni ricreativi del bambino.

Informazioni:


rurale3a@chipartecipaconta.eu

070/532368 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 09:00 alle ore 13:00);
0781/697025 (dal lunedì al venerdì dalle ore: 9:00 alle ore 17:00)
391/3798329




Costruire con l’edilizia sostenibile – CARBONIA

SEDE DEL CORSO: Carbonia

DURATA: 150 ore (125 ore + 25 ore di attività di informazione e sensibilizzazione)

DATA DI AVVIO DEL CORSO: 6 Giugno 2019

TIPOLOGIA DESTINATARI: 
15 partecipanti residenti o domiciliati in Sardegna (di cui almeno il 60% donne) in possesso almeno di licenza media di cui 10 disoccupati e 5 occupati (compresi i lavoratori autonomi e i titolari di impresa individuale senza dipendenti)

TITOLO CONSEGUITO 
Certificazione della Competenza dell’AdA/UC n. 798/224 – EQF 3 “Realizzazione di opere murarie e di rifinitura interna” del Profilo di qualificazione n. 122 Operatore edile (“muratore”) del RRPQ della Sardegna. Il rilascio della Certificazione delle Competenze, secondo quanto previsto dalla normativa della Regione Autonoma della Sardegna, sarà subordinato alla frequenza di almeno l’80% delle 125 ore totali e al superamento dell’esame finale di Certificazione delle Competenze acquisite.

A Carbonia e Masainas i percorsi di accompagnamento e formazione per lo sviluppo rurale sostenibile promossi dall’agenzia formativa I.FO.L.D. e dal GAL Sulcis con il supporto tecnico della società Poliste.

SEDE FORMATIVA E INDIRIZZO
Sede I.FO.L.D. di Carbonia, Via Mazzini 41
DESTINATARI 15 partecipanti residenti o domiciliati in Sardegna (di cui almeno il 60% donne) in possesso almeno di licenza media di cui 10 disoccupati e 5 occupati (compresi i lavoratori autonomi e i titolari di impresa individuale senza dipendenti)
DURATA IN ORE Il percorso formativo sarà di 150 ore
AREE DI SPECIALIZZAZIONE INTERESSATE NEL PROGETTO Agrifood, Turismo e Beni culturali e ambientali, Bioeconomia
METODOLOGIE DIDATTICHE Il percorso formativo sarà strutturato con una forte accentuazione sull’apprendimento attivo, in grado di tradursi in comportamenti osservabili e misurabili. Si farà ricorso a metodologie didattiche attive e coinvolgenti, lezioni sul campo e visite guidate in strutture specializzate, grazie alle quali i corsisti non acquisiranno passivamente le nozioni e le informazioni, ma avranno un ruolo propositivo nello sviluppo della conoscenza quale fattore centrale nella definizione della strategia competitiva e matureranno una consapevole assunzione di responsabilità nel proprio percorso di formazione.
Sarà previsto inoltre l’intervento di testimoni privilegiati, ovvero delle persone che hanno avuto successo nel settore dell’edilizia sostenibile.
TITOLO CONSEGUITO Certificazione della Competenza dell’AdA/UC n. 798/224 – EQF 3 “Realizzazione di opere murarie e di rifinitura interna” del Profilo di qualificazione n. 122 Operatore edile (“muratore”) del RRPQ della Sardegna.
Il rilascio della Certificazione delle Competenze, secondo quanto previsto dalla normativa della Regione Autonoma della Sardegna, sarà subordinato alla frequenza di almeno l’80% delle 125 ore totali e al superamento dell’esame finale di Certificazione delle Competenze acquisite.
OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO Il percorso è mirato all’aggiornamento delle competenze di coloro che sono occupati presso aziende edili e al reinserimento nel mondo del lavoro di maestranze specializzate in edilizia che hanno l’opportunità di acquisire nuove competenze relative alla costruzione e di edifici con nuove tecnologie sostenibili, così come sarà richiesto dalle linee guida elaborate dal GAL e al recupero di indirizzo per gli appalti di lavori che riguarderanno le aziende agricole.
Il percorso formativo proposto intende fornire ai partecipanti le competenze e le conoscenze necessarie per poter realizzare strutture in elevazione consistenti in opere murarie di vario genere con diversi materiali, con un’attenzione particolare all’uso dei materiali tradizionali tipici del territorio e alle soluzioni individuate dall’edilizia sostenibile (es. terra cruda, paglia, sughero, lana, canne, ecc..).. Al termine del percorso formativo i partecipanti saranno in grado di:
• costruire murature di vario tipo (muri portanti, muri divisori, muri di tamponamento, muri a carattere decorativo) con diversi materiali (laterizi, pietra, blocchi), nel rispetto della regola d’arte, adottando tecniche costruttive idonee tradizionali ed innovative;
• eseguire lavori di manutenzione, recupero e consolidamento delle strutture e dei manufatti esistenti, adottando tecniche di intervento sulla base delle indicazioni progettuali e nel rispetto della regola d’arte;
• eseguire semplici interventi di finitura (intonaci, pavimenti, rivestimenti ecc.) anche a carattere manutentivo, piccole opere di carpenteria, coibentazione ed impermeabilizzazione;
• leggere ed interpretare i disegni tecnici e le indicazioni progettuali, al fine di comprendere lo sviluppo geometrico ed attuare le procedure di intervento per la realizzazione di opere murarie ed il recupero delle strutture esistenti;
• realizzare strutture provvisionali e di sostegno necessarie alla costruzione delle opere;
• realizzare vani murari (archi, piattabande, architravi) ed altre opere murarie a carattere strutturale e decorativo;
• ricercare, proporre ed attuare soluzioni tecnico esecutive verificandone l’efficacia;
• scegliere ed utilizzare i materiali in relazione alle caratteristiche tecniche ed al tipo di lavorazione da effettuare selezionando gli elementi (laterizi, blocchi, pietre) e le malte per la costruzione dei manufatti murari e per gli altri interventi.

Informazioni

Per informazioni consultare la pagina www.chipartecipaconta.eu
– inviare una mail all’indirizzo rurale3a@chipartecipaconta.eu
– o telefonare ai seguenti numeri:
070/532368 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 09:00 alle ore 13:00);
0781/697025 (dal lunedì al venerdì dalle ore: 9:00 alle ore 17:00)
391/3798329




Animare lo sviluppo locale – CARBONIA – CORSO CONCLUSO

SEDE E INDIRIZZO DEL CORSO: Carbonia, sede I.FO.L.D., Via Mazzini 41

DURATA: 270 ore (240 ore + 30 ore di attività di informazione e sensibilizzazione)

DATA DI AVVIO DEL CORSO: 05/06/2019

DATA DI CONCLUSIONE DEL CORSO: 04/10/2019

APERTURA ISCRIZIONI: 02/12/2018

STATO: Selezioni integrative – Pubblicato l’elenco degli ammessi (17/06/2019)

TIPOLOGIA DESTINATARI: 
Residenti o domiciliati in Sardegna di cui almeno il 60% donne. 15 Disoccupati in possesso almeno di Diploma di scuola secondaria superiore

TITOLO CONSEGUITO 
Certificazione della Competenza dell’AdA/UC n. 9999446/1061-EQF 5 “Progettazione di attività di sviluppo locale” del Profilo di qualificazione n. 56237 “Tecnico della valorizzazione di risorse locali” del RRPQ della Sardegna

A Carbonia e Masainas i percorsi di accompagnamento e formazione per lo sviluppo rurale sostenibile promossi dall’agenzia formativa I.FO.L.D. e dal GAL Sulcis con il supporto tecnico della società Poliste.

SEDE FORMATIVA DEL CORSO
Sede I.FO.L.D. di Carbonia, Via Mazzini 41
DESTINATARI 15 partecipanti residenti o domiciliati in Sardegna di cui il 60% donne in possesso almeno di Diploma di scuola secondaria superiore.
DURATA IN ORE Il percorso formativo sarà di 240 ore
AREE DI SPECIALIZZAZIONE INTERESSATE NEL PROGETTO Agrifood, Turismo e Beni culturali e ambientali, Bioeconomia
METODOLOGIE DIDATTICHE Il percorso formativo sarà strutturato con una forte accentuazione sull’apprendimento attivo, in grado di tradursi in comportamenti osservabili e misurabili. Si farà ricorso a metodologie didattiche attive e coinvolgenti, grazie alle quali i corsisti non acquisiranno passivamente le nozioni e le informazioni, ma avranno un ruolo propositivo nello sviluppo della conoscenza quale fattore centrale nella definizione della strategia competitiva e matureranno una consapevole assunzione di responsabilità nel proprio percorso di formazione.
Sarà previsto inoltre l’intervento di testimoni privilegiati, ovvero delle persone che già lavorano nel settore di riferimento.
TITOLO CONSEGUITO Certificazione della Competenza dell’AdA/UC n. 9999446/1061-EQF 5 “Progettazione di attività di sviluppo locale” del Profilo di qualificazione n. 56237 “Tecnico della valorizzazione di risorse locali” del RRPQ della Sardegna.
Il rilascio della Certificazione delle Competenze, secondo quanto previsto dalla normativa della Regione Autonoma della Sardegna, sarà subordinato alla frequenza di almeno l’80% delle 240 ore totali e al superamento dell’esame finale di Certificazione delle Competenze acquisite.
OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO Il percorso formativo proposto intende fornire ai partecipanti le competenze necessarie per poter progettare azioni di sviluppo del territorio locale con il coinvolgimento dei soggetti pubblici e privati interessati.
Al termine del percorso formativo i partecipanti saranno in grado di:
• animare il territorio attraverso azioni di focus group, incontri, seminari, allo scopo di far emergere potenzialità, modelli, eccellenze e criticità;
• interagire con le reti di partenariati locali per dare maggiore incisività alle azioni progettuali; • interpretare bandi pubblici o privati, banche dati, normativa, modellistica per la redazione di progetti approfondendo vincoli ed opportunità degli stessi;
• redigere report progettuali tenendo conto del contesto di riferimento, degli attori operanti e delle aree prioritarie;
• scegliere strategie di azione sulla base delle priorità emerse dai partecipanti al progetto;
• curare il monitoraggio delle singole fasi progettuali disponendo di strumenti e tecniche idonei allo scopo;
• valutare progetti sul piano economico-finanziario, strutturale, organizzativo e gestionale;
• comprendere messaggi orali espressi in lingua Inglese;
• iniziare, sostenere e concludere delle conversazioni in lingua Inglese;
• leggere, comprendere e produrre testi in lingua inglese appropriati alle esigenze.

Informazioni:

Per ulteriori informazioni consultare la pagina www.chipartecipaconta.eu
– inviare una mail all’indirizzo rurale3a@chipartecipaconta.eu
– o telefonare ai seguenti numeri:
070/532368 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 09:00 alle ore 13:00);
0781/697025 (dal lunedì al venerdì dalle ore: 9:00 alle ore 17:00)
391/3798329